CPR Europea

Nuovo regolamento sui prodotti da costruzione

01-07-2017

La rivoluzione nella sicurezza anti-incendio dei cavi

 

Dal 1 Luglio 2017 la Construction Products Regulation (CPR) regolamenta il modo in cui un prodotto da costruzione viene introdotto sul mercato, armonizzando i metodi di prova, la dichiarazione delle prestazioni e i relativi sistemi di controllo qualità, in tutti i paesi della UE.

 

Perché la CPR è importante per i cavi? Tutti i cavi energia e telecomunicazione, per l’uso in edilizia, devono soddisfare la normativa europea EN 50575, che specifica le richieste prestazionali di reazione al fuoco e i relativi metodi di prova.

 

Cosa cambia con la CPR? I cavi per uso in edilizia sono classificati in Euroclassi, a seconda delle loro prestazioni al fuoco in base ai seguenti parametri:

 

  • Velocità di emissione del calore
  • Calore totale emesso
  • Proprietà di gocciolamento
  • Velocità di emissione dei fumi
  • Fumi totali emessi
  • Acidità dei fumi 

Ciascun paese dell’UE definisce, con propria normativa, quali Euroclassi deve essere applicate nelle specifiche tipologia di costruzione.

 

La CPR incrementa la richiesta di cavi con basso rilascio di calore ed una bassa emissione di fumi, come i cavi LSOH (Low Smoke Zero Halogen), prodotti con mescole HFFR (Halogen Free Flame Retardant). Anche i cavi in PVC necessitano di una rivisitazione delle formulazioni, per ridurre l’emissione e l’acidità dei fumi.

 

Nuova Sima produce un’ampia gamma di cariche minerali ritardanti di fiamma per migliorare le prestazioni al fuoco delle mescole per cavi.

 

Nuova Sima offre inoltre, ai propri clienti, la possibilità di testare le prestazioni al fuoco delle mescole, tramite il Calorimetro a Cono.